VISITE
Vangelo del giorno
Giovedì 06 Ottobre 2022
      In quel tempo, Gesù disse ai discepoli:
«Se uno di voi ha un amico e a mezzanotte va da lui a dirgli: “Amico, prestami tre pani, perché è giunto da me un amico da un viaggio e non ho nulla da offrirgli”, e se quello dall’interno gli risponde: “Non m’importunare, la porta è già chiusa, io e i miei bambini siamo a letto, non posso alzarmi per darti i pani”, vi dico che, anche se non si alzerà a darglieli perché è suo amico, almeno per la sua invadenza si alzerà a dargliene quanti gliene occorrono.
Ebbene, io vi dico: chiedete e vi sarà dato, cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto. Perché chiunque chiede riceve e chi cerca trova e a chi bussa sarà aperto.
Quale padre tra voi, se il figlio gli chiede un pesce, gli darà una serpe al posto del pesce? O se gli chiede un uovo, gli darà uno scorpione? Se voi dunque, che siete cattivi, sapete dare cose buone ai vostri figli, quanto più il Padre vostro del cielo darà lo Spirito Santo a quelli che glielo chiedono!».


(Lc. 11,5-13)
Bibbia – CEI 2008
Cerca nella BIBBIA
Per citazione
(es. Mt 28,1-20):
Per parola:

Retrom    Sabato 01 Agosto abbiamo partecipato con commozione alla inaugurazione delle Retospettiva dedicata  alla produzione e alla memoria di Enzo la Grua.    

  La mostra allestita e curata da Massimiliano ci ha commosso. 

 Nei quadri di Enzo, così  come Massimiliano li ha sistemati e scelti, ci sono stati consegnati i vari  percorsi esperienziali vissuti da Enzo e trasmessi ai suoi quadri  che ne celebrano la delicatezza, il tormento, la profezia e l’apertura a tutto quello che è novità.   Invitiamo tutti a visitare la retrospettiva. 

Per quanto riguarda noi, di Enzo il piccolo logo di questo blog in alto a sx.

 Ricordo, era l’autunno del 1998, dovevamo preparare la locandina della riproposizione di un vecchio musical su Testi di Angelo Mazzola e musiche mie.     Siamo stati fino a mezzanotte a rivisitare i vari brani .. e tutto sembrava difficile. 

  Poi l’indomani spuntò con quel cartoncino sul quale aveva sintetizzato il brano di Isaia 11

 Un germoglio spunterà dal tronco di Iesse, un virgulto germoglierà dalle sue radici.
 Su di lui si poserà lo spirito del Signore ….   Il lupo dimorerà insieme con l’agnello, la pantera si sdraierà accanto al capretto; il vitello e il leoncello pascoleranno insieme e un fanciullo li guiderà.
La vacca e l’orsa pascoleranno insieme; si sdraieranno insieme i loro piccoli. Il leone si ciberà di paglia, come il bue.  Il lattante si trastullerà sulla buca dell’aspide; il bambino metterà la mano nel covo di serpenti velenosi.
”  
 Brano a cui poi Angelo aveva aggiunto “ … e il bimbo giocherà con l’onorevole .. “  

   Enzo ne curò con entusiasmo la regia e scenografia

    Ricordo ancora  la grande disponibilità ad un successivo lavoro “ Passio Domini” dove per la prima volta abbiamo presentato uno dei brani più significativi della nostra produzione: la “Lauda” di Jacopone da Todi.

   Anche per quell’occasione una sua locandina rappresentante la deposizione, che conservo con cura.

  A dieci anni dalla morte in occasione di questa  Retrospettiva non possiamo fare a meno di pregare con la stessa preghiera di dieci anni fa:

Per il nostro fratello Enzo
Che con la sua arte semplice e prorompente d’Amore
ha cantato , o Signore, le meraviglie della tua Creazione.
Dio, Nostro Padre, lo accolga nella sua casa
Mostri a lui il suo volto.
Noi suo popolo santo e peccatore
possiamo ogni giorno crescere nella contemplazione
delle meraviglie delle Tue Opere
  
Per il nostro fratello Enzo
giullare silenzioso e gioioso di disponibilità, servizio e condivisione:
Cristo nostro fratello lo accolga nella sua Casa.
Noi suoi fratelli, che restiamo pellegrini,
possiamo vivere la nostra vita comunitaria
nella condivisione, nell’amore disinteressato,
nella comprensione reciproca.
 
Per il nostro fratello Enzo che ha cantato la vita.
L’Amore, che fa del Padre e del Figlio un unico Dio
lo renda partecipe della Comunione Divina.
Noi suoi fratelli , piccolo resto d’Israele,
possiamo prendere coscienza della nostra dignità
regale, profetica e sacerdotale,
che ci impegna a testimoniare l’unità
e rimuovere lo scandalo della  divisione.

2 risposte a Ricordando Enzo La Grua

Lascia un commento

Utenti collegati
Liturgia del giorno
Cliccando sulle icone link per visualizzare e accedere alla liturgia del giorno e alla liturgia delle ore.
Le vignette di T&T
Cliccando sulla immagine link per visualizzare le vignette. Richiedi password per accedere

 


www.ilconfronto.com

Concili
nella storia
della Chiesa

Piccola
biblioteca
da "sfogliare"

Raccolta video
"Il Confronto"

I Migranti sono
Persone..
non questioni
migratorie

Riflessioni sui
Migranti:
ricordando
La storia
di Ruth

P. Sorge
La politica
di chiusura
Mostrerà
la propria
disumanità

Lettera al
Presidente
della Repubblca
delle clarisse
carmelitane

Il nuovo patto
delle Catacombe
Chiesa povera
per i poveri

Cardinale Zuppi
a "Che tempo che fa"